Come verniciare l'alluminio: i migliori prodotti da usare

21 Luglio 2022
Come verniciare l'alluminio: i migliori prodotti da usare

Materiale fra i più utilizzati per la sua leggerezza e la sua versatilità, l’alluminio è anche molto resistente e bello esteticamente e quindi adatto per realizzare scale, sedie, strutture e altri oggetti di largo uso quotidiano.

Ecco come verniciare l'alluminio e personalizzare al meglio i vari prodotti per arredare la casa e gli esterni con gusto e originalità.

Prodotti necessari per verniciare l’alluminio

Verniciare l’alluminio aiuta a prolungare la vita dell’oggetto che si desidera dipingere. Per ottenere un ottimo risultato estetico bisogna però puntare su soluzioni professionali, ovvero su vernici adatte da applicare sull’alluminio, perché non tutte aderiscono bene.

Si può ottenere una tenuta eccezionale e più duratura utilizzando vernice acrilica bicomponente, avendo cura di scegliere prodotti di alta qualità.

Bisogna anche acquistare un primer per stendere la base, in modo da formare uno strato che garantirà un migliore appoggio per la pittura.

Inoltre, prima di iniziare l’operazione di verniciatura, bisogna avere a portata di mano l’attrezzatura e i prodotti necessari da utilizzare.

Indispensabili sono degli stracci o della carta di giornale, un telo di plastica da posizionare sul pavimento per evitare di sporcarlo, carta di grana diversa per levigare la superficie, una spazzola metallica e un detergente sgrassante per rimuovere lo sporco.

Verniciare alluminio: come preparare la superficie

Prima di procedere alla verniciatura, bisogna preparare la superficie con cura. Sia che devi verniciare alluminio grezzo o devi verniciare alluminio lucido o anodizzato, devi pulire tutta la superficie con attenzione, usando un panno e se occorre anche uno sgrassatore, per eliminare eventuali tracce di sporco.

Se il risultato è buono allora puoi procedere, altrimenti continua a pulire il materiale per evitare che qualsiasi traccia di polvere possa compromettere la fase finale.

Se si tratta di alluminio verniciato devi invece usare della carta vetrata a grana grossa e fina, allo scopo di eliminare qualsiasi traccia di vernice.

È preferibile passare la carta vetrata a secco e manualmente, oppure, se la vernice è resistente, passa una spazzola metallica, evitando di premere troppo. Ripulire nuovamente la superficie e fare asciugare.

Tecniche di verniciatura dell’alluminio

Dopo avere preparato la superficie in alluminio puoi procedere con la verniciatura, che puoi eseguire in diversi modi. Puoi utilizzare un compressore e una pistola a spruzzo, oppure verniciare alluminio con bomboletta spray, metodo pratico e comodo, che risparmia la diluizione del prodotto.

In alternativa, puoi verniciare alluminio a pennello, un metodo classico che permette di ottenere eccellenti risultati. In questo caso vernice va sempre applicata dall’alto verso il basso.

Prima di iniziare la fase della verniciatura, qualunque sia la tecnica scelta, occorre passare almeno due mani di primer, per favorire l’adesione alla verniciatura successiva.

Dopo ventiquattro ore dalla stesura della seconda mano di primer procedi con la stesura dello smalto  acrilico, e dopo l’asciugature perfetta proseguire con la seconda mano.

Quando è tutto asciutto, per far brillare il materiale applicare una mano di trasparente poliuretanico bicomponente.

Come verniciare alluminio anodizzato

La procedura per verniciare l’alluminio anodizzato è uguale a quella descritta in precedenza, l’unica differenza sta nella preparazione del metallo.

In questo caso, visto che il materiale è stato sottoposto a un trattamento anti-corrosione speciale, che ha formato una sorta di pellicola superficiale di ossido, l’oggetto non deve essere sverniciato ma solo scartavetrato.

Per eseguire questa operazione bisogna utilizzare carta vetrata dalla grana molto spessa. Questo accorgimento favorisce una migliore adesione del colore alla superficie. 

In genere l’alluminio anodizzato viene impiegato per realizzare infissi e oggetti di uso esterno, perché così sono maggiormente resistenti all’usura. Se si tratta di serramenti bisogna smontarli prima di procedere e mettere della carta di giornale e del nastro adesivo sui vetri.

Vai all'articolo precedente:Come verniciare una bici: prodotti e attrezzatura
Vai all'articolo successivo:Verniciare a spruzzo: tecnica, attrezzi, consigli
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Questo sito è protetto da Google reCAPTCHA, Privacy Policy e Terms of Service di Google.

Iscriviti alla Newsletter ed ottieni il 10% di Sconto!

Subito per te un Coupon da utilizzare sul Tuo Acquisto!

Iscriviti subito×
Torna su